L'Istituto

Presentazione dell'Istituto

Premessa:
La nascita dell’Istituto Comprensivo n. 8 è stata sancita dal decreto Dimensionamento Scuola dell’Ufficio Scolastico Regionale per l’Abruzzo prot. AOODRAB1045 del 31-01-2012 Nell’istituto sono confluite le scuole dell’Infanzia di via Bruno Buozzi e D.Alighieri di via del Concilio, le scuole Primarie di Via B. Buozzi, Borgomarino e D. Alighieri di via del Concilio e la Scuola Secondaria di 1° grado Tinozzi di Pescara.
Le scuole in oggetto vantano una lunga tradizione didattica e pedagogica e, in passato, hanno sempre collaborato in modo unitario, in esperienze significative di continuità che hanno visto i docenti elaborare e sperimentare percorsi verticali pluridisciplinari su tematiche di comune interesse ed organizzare attività di accoglienza e formazione.
La necessità di organizzare i tre ordini di scuola per garantire un impianto unitario del curricolo che assicuri continuità orizzontale e verticale, che sia centrato sulla persona e che migliori la qualità ed efficacia dell’istruzione, rappresenta una priorità del nuovo Istituto che vuole caratterizzarsi anche per una vasta e molteplice integrazione con il territorio e per la promozione di forme di equità, coesione sociale e cittadinanza attiva.
Identità Storico culturale:
Le scuole dell’istituto si trovano in una zona centrale della città con una discreta densità abitativa; in generale l’utenza è molto eterogenea: gli alunni provengono da diverse scuole statali e paritarie della città e dei paesi vicini, sia per esigenze lavorative sia per scelte educative dei genitori. Negli ultimi anni si registra una presenza significativa di alunni stranieri, che aumenta progressivamente, per la quale la scuola si è organizzata. Si attuano, infatti, percorsi di educazione interculturale che valorizzano l’identità e/o le differenze-risorse di questi allievi e che permettono di imparare la lingua e la cultura italiana, necessarie per una loro completa realizzazione personale. Si tratta di un modello di scuola che persegue una vera integrazione ed equità sociale, rispondendo a diverse esigenze culturali e formative.

Link rapidi